“Barbera Fish Festival”, il merluzzo norvegese annega nel pregiato vino aglianese

Dal 14 al 15 ottobre 2017, si svolgerà ad Agliano Terme la manifestazione più attesa dell’anno “Barbera Fish Festival”, organizzata dall’associazione “Barbera Agliano” nata a luglio 2013 per promuovere le eccellenze di Agliano Terme, uno fra i paesi astigiani con la maggior percentuale di vigneti coltivati a Barbera.
La sua peculiarità è quella di aver riunito le principali attività del paese: non solo produttori, ma anche ristoratori, commercianti e albergatori, i quali hanno deciso di mettersi in rete per far conoscere vino, cibo, paesaggio e cultura locale ai sempre più numerosi turisti, italiani e stranieri, che scelgono di visitare il Monferrato.
Il principale obiettivo dei 44 soci che sinora hanno aderito a “Barbera Agliano” è valorizzare, con la collaborazione delle istituzioni locali, i molti aspetti che contraddistinguono il paese: la Barbera e i suoi produttori, le Terme, la scuola Alberghiera e le specialità gastronomiche, il centro storico e le suggestive borgate sulle colline circostanti, l’offerta turistico-alberghiera.
“Barbera Agliano” intende organizzare eventi culturali ed iniziative enogastronomiche, incentivando lo sviluppo economico delle varie realtà e puntando sulla promozione a 360 gradi su tutti i mezzi di informazione e comunicazione.
La sfida vuole contribuire a far diventare il nome di Agliano Terme sempre più sinonimo di Barbera, una scommessa ambiziosa ma proprio per questo ancora più stimolante.
Bisogna riconoscere che un ruolo importante in questa festa autunnale che conclude le fatiche della vendemmia, un ruolo non secondario ha svolto e svolge la comunità intraprendente dei norvegesi molto attaccati a questa terra. Grazie a loro  si è rafforzato il binomio Barbera-merluzzo (fish).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *