Unitré: inaugurato a S. Stefano Belbo il nuovo anno accademico

Grande concorso di soci, sabato 7 ottobre, all’apertura dell’anno accademico 2017/18 dell’Università della Terza Età Nizza–Canelli, nella magnifica chiesa dei Santi Giacomo e Cristoforo di Santo Stefano Belbo.

Sono intervenuti Elisa Zeppa al pianoforte e Max Carcione che ha curato le immagini, le letture e la scelta dei brani ed hanno presentato “Vigneti d’Autore”.

Sono state presentate inoltre due lettere inedite autografe di Cesare Pavese scritte ai cugini Eugenio e Silvia poche settimane prima della morte dello scrittore.

I soci, venuti dalle sedi di Canelli, Nizza, Calamandrana, Montegrosso e Incisa Scapaccino, hanno gremito la sala ed hanno tributato numerosi applausi ai due artisti.

Ora l’attività si sposta nelle singole sedi dove, fino al prossimo mese di maggio 2017, si alterneranno 90 docenti per oltre 500 iscritti.