>> Tradizionale festa d’estate dei soci della Cia di Asti

Tradizionale festa di mezza estate sabato 24 luglio a Castagnole delle Lanze per i soci della Cia di Asti che da anni si incontrano prima delle “ferie d’agosto” in una giornata che alterna momenti di riflessione e dibattito ad impegni istituzionali, gare sportive e appuntamenti enogastronomici.

 

Intitolazione a Ilario Violardo. La scelta del luogo è in onore di Ilario Violardo (papà del sindaco Marco), storico dirigente della Confederazione italiana agricoltori di Asti, recentemente scomparso, a cui sarà intitolata la sede locale dell’organizzazione agricola.
La figura di Ilario Violardo, uomo di cultura e di sport, grande appassionato di usi e tradizioni locali, sindaco di Castagnole negli anni ’70, sarà ricordata in mattinata in Municipio (alle 11,30) dal presidente provinciale della Confederazione italiana agricoltori di Asti (da pochi giorni anche vicepresidente nazionale) Dino Scanavino.

Agrestino all’enologo Noè. Successivamente, sarà consegnato l’Agrestino all’enologo nicese Giuliano Noè, protagonista da più di trent’anni del cosiddetto Rinascimento della Barbera, “padre” di alcune tra le più straordinarie Barbere d’Asti prodotte dagli anni ’80 in poi e infaticabile promotore, in Italia e all’estero, della qualità dei vini del Piemonte.

Il tema del vino. Lo stesso Noè, il giornalista e presidente dell’Enoteca regionale del Barbaresco, Giancarlo Montaldo, il campione di pallapugno castagnolese Paolo Voglino, alcuni noti produttori vinicoli del Sud Astigiano e dirigenti della Cia, tratterranno (inizio alle 10,15) il tema “Il vino: l’arte di farlo, l’arte di promuoverlo”.

La Festicamp Cia proseguirà nel primo pomeriggio nella sede degli “Amici del Museo” con le finali dei tornei interni di bocce “Memorial Luigi Meraldi” e di scopa “Memorial Ilario Vilolardo”. Alle ore 18, in Municipio, si svolgerà l’Assemblea provinciale dei pensionati Cia dell’Anp ed alle 19, Assemblea e Direzione provinciale della Confederazione per l’approvazione del bilancio consuntivo 2009.
Dalle 20,30, nel Teatro di San Bartolomeo, avrà luogo la Grande Cena della Festicamp con lo sfondo di musiche della tradizione campagnola.

, , , , ,