>> Torna la Sagra del Peperone “Quadrato d’Asti”, dal 30 luglio

(a cura di Paolo Monticone)

E’ la più antica Sagra di prodotto dell’Astigiano. Quella del Peperone di Motta di Costigliole conta infatti 65 anni (fu organizzata per la prima volta a pochi mesi dalla fine della guerra mondiale) e si svolgerà dal 30 luglio al 2 agosto nella popolosa e vivacissima frazione di valle di Costigliole d’Asti.

La Sagra, che presenta quest’anno numerose novità e si propone di rilanciare la produzione del “Quadrato d’Asti”, uno dei migliori, sotto l’aspetto organolettico, coltivato in Italia, è stata presentata nei giorni scorsi dal sindaco Giovanni Borriero, accompagnato dalla sua Giunta e dal presidente della Pro Loco di Motta, Michele Rainero.

La produzione di “Quadrato d’Asti”, un tempo assai fiorente e redditizia, tanto da far riconoscere, negli anni ’60 e ’70, l’area della Valle del Tanaro che ha al centro Motta di Costigliole, come la “piccola California”, è da tempo in forte sofferenza a causa del radicale abbassamento dei prezzi all’origine e di una mancata azione promozionale condivisa tra tutti i produttori di questa straordinaria eccellenza alimentare del territorio.

“Ora – ha affermato il sindaco Borriero, al cui fianco era presente l’on. Sebastiano Fogliato – è venuto il momento di verificare se esistono gli elementi per rilanciare la produzione del Quadrato d’Asti, diffondendone meglio conoscenza e immagine in una stagione in cui si è ravvivata l’attenzione per i prodotti a filiera corta ed a km. zero”. Parere condiviso anche dai produttori, convinti che, a fronte, di una ripresa delle quotazioni e di prospettive commerciali che facciano riferimento anche alla grane e media distribuzione, possa realizzarsi un ritorno alla coltivazione del peperone della Motta, oggi quasi sempre soppiantato dal florovivaismo.

Per la Fiera 2010 – quattro giorni di serate musicali, esibizioni di danza e serate gastronomiche con spettacolo pirotecnico di chiusura la sera del 2 agosto – gli organizzatori hanno rispolverato il vecchio marchio realizzato da Antonio Guarene negli anni ’80 e con questo saranno contrassegnate le confezioni in vendita, domenica 1° agosto sulla piazza centrale del paese, e per i quatto giorni di fiera della “casetta” della Pro Loco.

Nel menu proposto ogni giorno dalla Pro Loco piatti della tradizione ma soprattutto preparazioni d’occasione: peperoni in bagna cauda, involtini di peperone, tagliatelle al sugo di peperone e brasato al Barbera con peperonata.

Info: www.costigliole.it; 347.2901643, 340.5036340.

, , , ,