Presepi

3° “ORO INCENSO MIRRA – PRESEPI” NEL MONFERRATO ASTIGIANO

La rassegna Oro incenso mirra – Presepi nel Monferrato ha preso il via ufficialmente l’8 dicembre scorso.
Alla sua terza edizione,  l’evento si svolge fino al 6 gennaio tra Albugnano, Aramengo, Camerano Casasco, Cocconato, Castagnole Monferrato, Grana Monferrato, Monale, Montegrosso d’Asti e Passerano Marmorito: in tutto un migliaio di presepi che celebrano una tradizione radicata e diffusa e la passione e la creatività di innumerevoli artisti e artigiani del territorio.

Le magnifiche realizzazioni miniaturizzate della restauratrice Anna Rosa Nicola (all’Abbazia di Vezzolano e nei sotterranei del Palazzo Municipale ad Aramengo), il presepe degli artisti Nino Aimone, Francesco Casorati, Riccardo Cordero, Giorgio Ramella, Giacomo Soffiantino e Francesco Tabusso nella scuola elementare di Albugnano, il presepe meccanico degli antichi mestieri di Gennaro Cosentino a Camerano, il presepe del vino di Stefano Parodi e Marco e Piera Roggero a Castagnole Monferrato. E ancora: i tanti presepi che animano Cocconato, tra gli angoli del borgo e la mostra nel salone del Cortile del Collegio (in particolare il presepe realizzato all’uncinetto da Adriana Gandini, il presepe in ferro battuto di Santo Roccatello e le ultime creazioni di Antonio Aiello, Adriano Gatto e Roberto Niglio, il presepe animato), quello ricchissimo di Nino Di Muzio a Grana, che occupa 100 metri quadri con 380 personaggi. E Monale, con il presepe di Remo Marangon che ritrae i suoi concittadini, le realizzazioni in terracotta del gruppo guidato da Fabrizio Russo, i presepi italiani del presidente dell’associazione Storici Artistici Presepisti Astesi Mauro Imbrenda. Poi Montegrosso d’Asti, con il presepe meccanico costruito da Maurizio Nanni e Schierano, con i 200 presepi in tutto il paese dedicati a Papa Francesco e al suo trisnonno Giuseppe Bergoglio.

Ecco i prossimi appuntamenti della rassegna:

Domenica 16 dicembre dalle 15:30 a Castagnole Monferrato, nel centro storico della Miraja lo spettacolo “Surreality Show” della compagnia “Gli Eventi” e alle 17 il presepe vivente con la partecipazione degli Arliquato accompagnati dagli zampognari.
Al termine della manifestazione Babbo Natale consegnerà i regali ai bambini. Per tutti caldarroste, polenta e cioccolata calda per i bambini.

Domenica 16 dicembre alle 21 a Grana nella Chiesa Parrocchiale concerto delle Corali di Grana, Montemagno, Refrancore e Viarigi dirette da Laura Bussa.

Domenica 23 dicembre dalle 14 fino alle 19 a Montegrosso d’Asti nell’incantevole centro storico sullo sfondo del castello trecentesco, più di 40 figuranti impegnati in antichi mestieri porteranno in scena il villaggio di Betlemme in un presepe vivente. Nella capanna della Natività, la Sacra Famiglia riscaldata dal bue e dall’asinello. Alle 17:30 nella storica chiesa parrocchiale del 1800 verrà proposto un concerto di musica sacra natalizia.

Lunedì 24 dicembre a Monale processione natalizia, messa di Natale alle 23 e a mezzanotte alpini, Protezione Civile e Nonni vigile distribuiranno panettone, pandoro e vin brulé.

Mercoledì 26 dicembre, giorno di Santo Stefano, dalle 11 a Cocconato  “Presepiando… Degustando”: mostra “Presepi d’Artista” nel Salone Comunale nel Cortile del Collegio in compagnia di alcuni degli artisti espositori.  Lungo il percorso dei presepi sarà offerto vin brulé. Nel Salone di via Rosignano alle 16:30 merenda sinoira con degustazione di specialità cocconatesi (salume, prosciutto, robiola, “cocconati”, torcetti, paste di meliga, nocciole, vini dei produttori cocconatesi): il costo della degustazione è di 12 euro a persona. Prenotazione obbligatoria entro il 24 dicembre al numero 3358182508 o email oroincensomirra@mail.com

SITO INTERNET – Da quest’anno alla manifestazione è dedicato un sito internet da cui si potrà restare informati, giorno dopo giorno, su tutte le novità di Oro incenso mirra – Presepi nel Monferrato: www.presepinelmonferrato.it per approfondimenti, contatti, riferimenti per le prenotazioni alle singole manifestazioni.

GLI SPONSOR – La manifestazione ha il Patrocinio della Regione Piemonte, della Provincia di Asti e del Gal Basso Monferrato Astigiano.

È resa possibile grazie al contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e BMA – Ecomuseo Basso Monferrato Astigiano. Gli sponsor sono: Banca di Asti, Bava Azienda Vitivinicola, Albugnano 549 Associazione Vignaioli Albugnano DOC, Associazione produttori del Ruché di Castagnole Monferrato Docg, Forno Mobili di Montegrosso d’Asti, PolyAgriNova Azienda Agricola, Raviola sistemi per ufficio, Caredio Group, Cristiano Gavazza – Antincendio Antinfortunistica e Segnaletica, Cava dei Vini di San Damiano d’Asti, Pelissero Fabio – Impianti Elettrici, Massetti La Cattolica, Restauri Marello.