Mostre

“Caravaggio. La mostra impossibile”, a Fossano

“Caravaggio. La mostra impossibile” l’evento espositivo dedicato al genio di Michelangelo Merisi in programma a Fossano nelle sale del Castello degli Acaja e presso il Museo diocesano dal 9 marzo al 2 luglio.

“Caravaggio. La mostra impossibile” è un progetto della Rai Radio televisione italiana e Rai Com. Quaranta capolavori di Michelangelo Merisi, riprodotti con tecnologie d’avanguardia ad altissima definizione, nel rigoroso rispetto delle dimensioni, dei colori e della luce originali. I visitatori potranno ammirare i capolavori, i cui originali sono esposti nelle chiese e nelle collezioni private di tutto il mondo – dagli Uffizi al Prado, dalla National Gallery all’Ermitage, dal Metropolitan Museum di New York al Kunsthistorisches Museum di Vienna – raccolti in un unico ambiente. L’evento fossanese è promosso da Comune di Fossano, Diocesi di Fossano e Progettomondo Mlal.

Per l’occasione, il settimanale La Fedeltà pubblica uno speciale che arriverà in omaggio nelle case di tutti gli abbonati. Si intitola “La luce e il genio”, 36 pagine su carta patinata, un viaggio nell’arte del Caravaggio, con una serie di riflessioni a partire da alcune delle sue tele più celebri, a cura di don Derio Olivero.

Completa la pubblicazione un breve tour della città di Fossano, tra tesori barocchi e monumenti della città delle quattro torri. Uno strumento per riflettere sulla vita, accompagnati dall’arte, linguaggio universale che ci aiuta a riscoprire l’uomo. Intravvedere il Divino. “La Luce e il genio”, è disponibile anche nelle edicole del Fossanese, nelle due sedi espositive della mostra, presso tutti gli sportelli della Cassa di risparmio di Fossano, ma anche scaricabile in pdf sul sito www.lafedelta.it e sfogliabile attraverso la app AgdNews.

———

Mostra “Sutherland-Vangi. Un alto dialogo tra pittura e scultura”

mostraFino al 12 marzo 2017 Palazzo Mazzetti, ad Asti (in corso Vittorio Alfieri 357), ospita la mostra “Sutherland-Vangi. Un alto dialogo tra pittura e scultura”, a cura di Francesco Poli.

La mostra, promossa da Fondazione Palazzo Mazzetti e Città di Asti, con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, è realizzata con il patrocinio di Regione Piemonte e Provincia di Asti.

La Fondazione Palazzo Mazzetti ha portato nell’antica residenza settecentesca di Asti uno straordinario evento espositivo che presenta, in un dialogo stimolante, opere dipinte e opere plastiche modellate.

Alla base di questo progetto che dedica, in contemporanea, due mostre antologiche a Graham Sutherland (1903 – 1980), protagonista della scena artistica britannica e a Giuliano Vangi, tra i più grandi scultori figurativi della nostra epoca, c’è la stretta amicizia del collezionista torinese Gianni Tinto con l’artista toscano e l’ammirazione condivisa per Sutherland.

——

Mostra personale del pittore Michele Acquani

Inaugurata il 10 dicembre al Ristorante Tacabanda, la Mostra personale del pittore Michele Acquani sarà visitabile fino a fine marzo 2017 (in via al Teatro Alfieri 5, Asti – tel. 0141. 53.09.99 / 320.4949.711).

———

Mostra d’Arte “Colori e Forme”, a Costigliole

costigliole-mostra-bisLa mostra artistica “Colori e Forme”, organizzata dal Comune di Costigliole d’Asti  insieme a Associazione Costigliole Cultura e Unione Artisti Chierese, inaugurata il 28 ottobre scorso nella Sala Polivalente Comunale adiacente la Biblioteca di via Roma,  resterà aperta al pubblico fino al 31 marzo 2017, con il seguente orario di visita: dal martedì al giovedì  ore 16-18, dal venerdì alla domenica  ore 10-12. In esposizione i lavori dei pittori Bruno Cantino di Reino e Luigi Pogliani, oltre alle opere degli scultori Pietro De Ruvo e Bruno Peirolo.  Info: tel. 340.7145624 – 348.1387521.

——–

Mostra fotografica Un mondo a colori“, ad Alba

Il Gruppo Fotografico Albese, associazione che si occupa di fotografia dal 1965 ad Alba, e che annovera più di cento fotografi appassionati, è lieto di presentare una grande mostra dedicata ad un mondo a colori. Sarà inaugurata domenica 8 gennaio 2017, alle ore 10.30, nel palazzo Mostre e Congressi G. Morra, in piazza Medford, ad Alba.

I colori sono dappertutto, ci circondano, la vita è a colori, i colori sono nell’aria, nell’acqua. I colori caratterizzano la terra, le rocce, gli animali, le piante ma colorano anche i nostri stati d’animo. I colori hanno un simbolismo, una loro psicologia. Ogni individuo percepisce i colori in maniera differente, i colori dipingono le sfumature della nostra vita. C’è una tinta per ogni momento della giornata e un arcobaleno di emozioni per quelli più belli. I colori accendono i sensi, la fantasia, l’immaginazione. Suscitano reazioni e hanno a che fare con il nostro mondo emozionale. Ci sono i primari, i secondari, i terziari, quelli caldi e quelli freddi, i più amati e i meno apprezzati.

I soci del Gruppo fotografico hanno studiato ed analizzato i colori per un anno intero e hanno creato questa mostra con oltre 250 fotografie, tutte inedite, che rappresentano il nostro mondo che viviamo.

Nel periodo della mostra ci saranno anche appuntamenti alla fotografia, qui di seguito il programma:

Info: www.gruppofotograficoalbese.it
info@gruppofotograficoalbese