>> L’Asti docg alla conquista di Mosca

L’Asti docg polisensoriale e la sua filosofia di scoperta attraverso le emozioni saranno esportate anche Mosca nelle prossime settimane attraverso una serie di eventi dedicati al consumatore finale.
Si inizia dalla Piazza Rossa, presso i Magazzini GUM, il centro commerciale più importante della città noto per ospitare marchi d’élite, che attira visitatori dediti allo shopping e li intrattiete con eventi culturali e mostre.

Le degustazione si terranno dall’8 all’11 luglio 2010: l’Asti docg verrà servito in abbinamento a finger food salati e dolci, ma i consumatori potranno conoscere meglio le caratteristiche delle bolliccine dolci grazie ad una pubblicazione in lingua russa intitolata “Asti docg: senses awake!” che introduce la polisensorialità dell’Asti docg attraverso l’abbinamento senso-ricetta (a base Asti docg, ovviamente).

Dal  29 al 31 luglio 2010 l’Asti docg sarà invece protagonista dell’inaugurazione del film festival al centro cultura 35 mm, di cui è partner per l’evento “Made in Italy”, una proiezione di 4 titoli del cinema italiano inediti in Russia. L’inaugurazione del festival vedrà protagonista l’Asti docg con un buffet dedicato al polisensoriale: 5 ricette realizzate in loco dallo chef artista Ernst Knam rappresenteranno i 5 sensi dell’Asti docg.

Ogni ricetta esalterà di volta in volta la percezione di uno dei sensi:
Udito – Strudel croccante con frangipane, mele, e nocciola tonda gentile del Piemonte;
Olfatto – Mousse di litchi e gelsomino con sesamo caramellato servito nel bicchiere;
Tatto – Pralina di carne cruda e pistacchi (da prendere rigorosamente con le mani);
Vista –  Spiedino di gambero con alchechengi decorato con foglie d’oro;
Gusto  – Finger sandwich con salmone affumicato, mango, Philadelphia e rucola.

, , , ,