>> Inquinamento del canale irriguo San Marzano

Verso le ore 16 del 28 maggio, i carabinieri di Costigliole d’Asti, unitamente a personale dell’ARPA di Asti, sono intervenuti in frazione Motta di Costigliole d’Asti dove, sulle rive del canale irriguo San Marzano, è stato rinvenuto un fusto in ferro da 50 lt. dal quale era fuoriuscito un liquido oleoso, verosimilmente nafta, che si era riversato nel bacino ivi esistente, circoscritto dalle chiuse.

Sul posto è stata fatta intervenire una ditta specializzata che ha provveduto all’aspirazione del liquido, eliminando il rischio di danni ambientali.