Incontro tra il Vescovo di Acqui e i giornalisti in Casa Bosca

Giornalisti da Bosca 20 marzo 2014Ospite della famiglia Bosca, giovedì 20 marzo, monsignor Pier Giorgio Micchiardi, vescovo di Acqui, accompagnato da don Luciano Cavatore, parroco di San Tommaso e da Beppe Brunetto dell’ufficio diocesano comunicazioni sociali, con i giornalisti ha visitato le cantine storiche il cui anno di fondazione risale al 1831.

A fare gli onori di casa, Pia Bosca, amministratore delegato con stabilimenti a Boglietto di Costigliole e in Lituania e un mercato che guarda per oltre l’80 per cento all’estero, che ha intrattenuto, da perfetta padrona di casa, gli ospiti a cena in foresteria, dopo un giro guidato attraverso le storiche cantine. Con il presule, di ritorno da Roma, nel sereno conversare sono stati toccati i temi della comunicazione e della svolta impressa da Papa Francesco, le sue origini langarole (la nonna materna Margherita Vassallo è nativa del comune di Piana Crixia).

VESCOVO PIER GIORGIO MICCHIARDI E PIA BOSCAIl vescovo ha parlato del giubileo della cattedrale del 2017 che la diocesi si sta preparando a vivere con la formazione di una commissione ed eventuale “missione popolare”.
Monsignor Micchiardi ha annunciato, inoltre, l’avvio, da settembre, della terza visita pastorale in tutte le parrocchie, prima della fine del suo mandato, con il motivo principale della collaborazione tra la chiesa e i laici per una pastorale comune.

“Una cena indimenticabile, fra tanti amici. Grazie!” E’ l’entusiastico commento dei commensali che hanno applaudito quando, nel ringraziare, la signora Pia Bosca ha garantito la disponibilità ad ospitare l’annuale evento.