>> Da settembre, treni Arenaways sulla tratta Torino-Milano

Una nuova opportunità per i pendolari. Da settembre, chi si deve spostare sulla tratta Torino-Milano potrà scegliere anche i coloratissimi nuovi treni dell’Arenaways. Due corse giornaliere consentiranno il collegamento Torino–Arquata Scrivia con fermate ad Alessandria e Asti e quello da Arquata Scrivia a Milano (con fermate a Tortona e Voghera).

La nostra offerta – sottolinea l’amministratore delegato e fondatore Giuseppe Arena – non si suddivide in interregionali, intercity o altavelocità, ma siamo solo Arenaways. E’ una nuova categoria che entra in campo. Siamo il mezzo per la gente che si muove tutti i giorni per andare al lavoro”.

Per ora iniziamo sull’asse Torino-Milano, ma in programma abbiamo già altre tratte”.

Da Torino (Lingotto e Porta Susa) si giungerà a Rho (con fermate a Santhià, Vercelli, Novara) in 1 ora e 35 minuti e, in poco più di tempo, fino al centro di Milano (porta Garibaldi). Cinquanta i dipendenti che hanno passato l’ultimo anno in formazione e stanno imparando anche il linguaggio dei segni per poter comunicare con i clienti non udenti.

I treni sono stati assemblati in Romania dall’Astra, ma la progettazione e il 99% delle altre aziende fornitrici di tutti i materiali e gli interni (poltrone, soffitti….), sono tutte italiane, come i pavimenti della Mondo di Alba (così assicura Arena). Dieci le prime corse (5 da Torino verso Milano e viceversa), c’è un’unica classe, costo massimo del biglietto 17 euro, sono previste tariffe differenziate a secondo dell’ora di partenza, e abbonamenti. I biglietti si possono acquistare on line sul sito www.arenaways.com e in alcune postazioni accanto alle stazioni.

,