>> Cavaliere al merito per 176 donazioni di sangue

Italo Gola, canellese, 63 anni, il 2 giugno scorso,  su proposta del  Presidente del Consiglio, è stato insignito  della distinzione onorifica di Cavaliere dell’Ordine ‘Al merito della Repubblica italiana’.

Il più che meritato riconoscimento gli arriva, in particolare, dai suoi 80 litri sangue donati, in 44 anni, al gruppo donatori Fidas di Canelli, attraverso 176 prelievi (quattro donazioni all’anno da 450 grammi l’una).
“Continuerò a donare sangue alla Fidas di Canelli fino al raggiungimento dei prescritti 65 anni. Ma ho già contattato alcuni ospedali per  poter continuare a donare per almeno due volte all’anno. Punterei ad arrivare alle 200 donazioni!”.

Il cavalierato, Italo Gola, uno dei più fertili donatori di sangue del Piemonte e d’Italia, ben se lo merita anche per  tutti i suoi impegni che ha svolto  e che  continua a portare avanti nel volontariato: brillante giocatore ed ora allenatore di pallone elastico (S. Stefano Belbo, Spigno, Bistagno), suonatore della banda  di Canelli, ex carabiniere, fa parte dell’Associazione Carabinieri in congedo, del gruppo ‘Nonni vigili’ e dei 67 volontari di ‘Astro’, il tanto benefico ‘Pulmino amico’ del canellese dot. Franco Testore.

, ,