>> Brevi di cronaca

Arrestato per detenzione di stupefacenti

I carabinieri  di Asti, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio un disoccupato astigiano De Vicienti Andrea, del 1989.
Erano quasi le 18 del 30 maggio quando i carabinieri hanno fatto irruzione nell’abitazione del giovane, in via Pascoli, dove, nel corso della perquisizione, hanno sequestrato diversi grammi di cocaina e di hashish, già suddivisi in dosi, nonché il materiale utilizzato per il confezionamento degli involucri.
Terminate le formalità di rito l’arrestato è stato associato alla Casa Circondariale di Asti, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Furto nella depositeria A.C.I.

Erano le 2 del 31 maggio quando una pattuglia di carabinieri della Compagnia di Villanova d’Asti impegnata in un servizio di prevenzione reati ha sorpreso due pregiudicati romeni mentre scavalcavano la recinzione del deposito A.C.I. di strada Alteno del Giachetto, alla periferia di Villanova d’Asti.
Immediatamente bloccati, i due sono stati identificati in Avram Constantin Iulian, 1973, e Burete Ionut, 1989, entrambi senza fissa dimora, constatando che avevano già caricato su di un furgone parcheggiato nei pressi  alcune batterie per auto e diversi pneumatici che avevano asportato dai veicoli custoditi nel deposito.
I due arrestati sono stati quindi condotti in Caserma da dove, al termine degli adempimenti, sono stati trasferiti alla Casa Circondariale di Asti, in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria.

Arrestato per traffico internazionale di sostanze stupefacenti

I carabinieri  di Castelnuovo Don Bosco hanno tratto in arresto, il 31 maggio, Aquino Raffaele, 1969, domiciliato in una clinica di Passerano Marmorito, il quale, già agli arresti domiciliari, è stato colpito da un Ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Torino dovendo scontare una pena detentiva per traffico internazionale di sostanze stupefacenti.
L’arrestato è stato condotto alla Casa Circondariale di Asti, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.