All’Alberghiera, corso di collaboratore di cucina

L’avvio della seconda edizione del corso di collaboratore di cucina è stato festeggiato con un rinfresco alla scuola Alberghiera di Agliano Terme con lo staff di Colline Astigiane e la Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, rappresentata da Mario Sacco.

Dato il successo della passata  edizione, il gran numero di richieste avanzate dagli utenti e la positiva ricaduta occupazionale, l’Afp Colline Astigiane, rappresentata dal Presidente Dino Aluffi, il direttore Davide Rosa, la coordinatrice del corso Alessandra Sozio e lo chef Gino Minacapilli, ha voluto brindare pubblicamente con i corsisti condividendo i risultati ottenuti con la precedente edizione e le positive ricadute occupazionali.

Il corso di collaboratore di cucina, sostenuto e cofinanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio e dalla Camera di Commercio, si rivolge a giovani e adulti in possesso di licenza media, inoccupati e disoccupati, con l’obiettivo di formare personale adeguatamente preparato per lavorare a supporto dello chef durante tutte le fasi del servizio di ristorazione. I corsisti affrontano un percorso di 500 ore, di cui 200 di stage nelle aziende ristorative del territorio, imparando a conoscere e ad applicare le tecniche di base della cucina e mettendosi alla prova in un vero ambiente di lavoro, che costituisce un valido trampolino di lancio per una futura assunzione o collaborazione nelle molteplici strutture ristorative che il nostro territorio vanta.

Con dedizione ed entusiasmo, l’agenzia formativa delle Colline Astigiane continua a lavorare per erogare percorsi finalizzati alla formazione di figure professionali rispondenti alle richieste occupazionali del territorio per permettere ai propri corsisti un gratificante inserimento lavorativo, certi che la passione per la cucina vada coltivata, riconosciuta e premiata.

Lascia un commento