>> A scuola di legalità economica con le Fiamme Gialle

Anche quest’anno il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Asti, d’intesa col Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (M.I.U.R.), avvierà il progetto denominato “Educazione alla legalità economica”, iniziando con una scuola elementare del capoluogo.

L’iniziativa, che prevede incontri sul tema, è rivolta agli studenti delle ultime due classi della  scuola primaria, dell’ultima classe della scuola secondaria di primo grado e delle ultime due classi della scuola secondaria di secondo grado. Particolare attenzione sarà dedicata all’attività svolta dal Corpo a contrasto degli illeciti fiscali, delle falsificazioni, della contraffazione, delle violazioni dei diritti d’autore nonché dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti. Sarà, inoltre, spiegato agli studenti  il concetto di “legalità economica” al fine di incrementare la consapevolezza del loro ruolo di cittadini, titolari di diritti e di doveri che investono anche il piano economico. Nell’occasione interverranno anche due unità cinofile con i bellissimi cani antidroga.

Al progetto è abbinato un concorso per l’anno scolastico 2012 – 2013 (scadenza termine per presentazione dei lavori: 30 aprile 2013), bandito dalla Guardia di Finanza, d’intesa con il M.I.U.R.., le cui informazioni sono disponibili sui siti internet (www.istruzione.it o www.gdf.gov.it). Grazie al prezioso coordinamento del Dirigente Scolastico Provinciale – dr. Alessandro Militerno – sono stati interessati tutti i circoli e gli istituti scolastici della provincia, diversi dei quali hanno già aderito all’iniziativa. Le ulteriori Scuole interessate potranno contattare direttamente il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Asti, per concordare la possibile data di svolgimento dell’incontro e richiedere maggiori dettagli.

, ,