455 incidenti stradali rilevati nel 2018

Nell’ultimo anno, in tutta la provincia, i Carabinieri del Comando Provinciale di Asti hanno rilevato 455 incidenti stradali di cui 6 mortali, una percentuale di poco superiore all’1%.  Questo non è comunque il dato totale dei sinistri stradali verificatesi poiché ci sono tanti altri incidenti, come ad esempio quelli senza feriti (che spesso si risolvono con la compilazione del CID) o come quelli che si verificano autonomamente senza coinvolgimento di ulteriori utenti della strada e senza la richiesta di intervento delle FF.OO..

Dei 455 sinistri stradali 26 in particolare, una percentuale inferiore al 6%, sono stati causati proprio dall’abuso di alcol e droghe con conseguente denuncia del conducente all’Autorità Giudiziria; 4 invece, sono state le persone denunciate per omicidio/lesioni stradale.

A fronte, comunque, dell’elevato numero di sinistri stradali rilevati dalle pattuglie dell’Arma, il Comando Provinciale dei Carabinieri ha predisposto l’intensificazione dei servizi di prevenzione su tutto il territorio della Provincia con l’esecuzione di numerosi  servizi, anche “ad alto impatto”, prevalentemente improntati alla sicurezza stradale.

Per garantire la sicurezza, proprio nell’ambito di detti servizi sono stati effettuati oltre 7500 controlli con il precursore etilometrico (un apparecchio portatite che consente di accertare in modo speditivo – fornisce il risultato in circa tre secondi – l’eventuale assunzione di alcol) e 217 controlli con etilometro, che è una prova successiva in caso il precursore dia esito positivo; a seguito di tali accertamenti sono state denunciate 93 persone per la violazione di guida in stato di ebbrezza alcolica nonchè, nel corso di detti servizi di controllo, ulteriori 9 persone sono state invece denunciate per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.  

Tutti gli equipaggi dell’Arma sono abilitati a rilevare i sinistri stradali in modo da assicurare continuità di servizio in tutto il territorio provinciale. Per agevolare il lavoro dei Carabinieri su strada e fornire un servizio più efficiente al cittadino è in corso di completamento la distribuzione dei sistemi O.D.I.N.O.(Operational Device for Information, Networking and Observation), che incrementano la qualità e la quantità dei controlli su strada.

Sono tablet speciali per l’Arma – già in uso alle Compagnie Carabinieri di Asti, Canelli e Villanova d’Asti oltre che alle Stazioni Carabinieri a maggiore impegno – utilizzati in qualunque tipo di scenario operativo (a bordo di autovetture o moto e per pattuglie appiedate), con navigatore satellitare integrato e radiolocalizzati in centrale operativa, su cui sono installate APP specifiche per l’accesso alle banche dati, per la trasmissione e ricezione alla centrale operativa stessa di messaggi, foto, video e per la rilevazione di incidenti stradali in maniera assistita.

Cronaca

Lascia un commento