Elena Bosca ha presentato ad un attento auditorio il suo primo libro

BOSCA ELENANon meno di un centinaio di curiosi si sono lasciati coinvolgere, domenica 2 marzo, nella biblioteca comunale, dalla presentazione del romanzo “Sweet Love. La ragazza delle torte” (La Corte Editore) di Elena Bosca. Scontato l’accostamento al fratello, l’apprezzato attore del piccolo e grande schermo, Andrea Bosca. Elena si è rivelata molto risoluta e ormai bene avviata  sulla sua strada, su un binario molto diverso da quello di Andrea.

Aiutata dalle letture della brava Paola Sperati e dalla presentazione dell’editore Giovanni La Corte, “Wendy” (nome d’arte di ‘Elena Dear Wendy’),protagonista del romanzo, ha un lavoro stabile, una nuova casa e un ex fidanzato che non la vuole più. Finché un giorno trova il coraggio di seguire un sogno e di aprire un cake shop tutto suo. Da quel momento la sua vita comincerà a prendere pieghe inaspettate e, tra torte, cupcakes, macarons e dolci di ogni tipo, scoprirà che in amore, come in cucina, la genuinità degli ingredienti è uno dei segreti più grandi che si possano imparare.

Figlia d’arte, o meglio del Maestro pasticcere Sergio Bosca, fondatore (1977), dell’omonima pasticceria di Canelli e di mamma Michelina, Elena cresce in un mondo magico, che sa di cioccolato e mele caramellate. In tempi diversi a Londra e New York fa suoi i segreti della pasticceria internazionale, combinandoli con gli ottimi ingredienti piemontesi.

Centrale nella vita, come nel romanzo, l’apertura del suo cake shop nel centro di Torino (via G. Mazzini 29/A) dove si specializza nel sweet design o arte della decorazione con lo zucchero, tipica della tradizione americana e anglosassone.

Con Officina del Gusto (corso Savona 50/1 – Moncalieri, Torino), Elena dà vita a una serie d’incontri dedicati alla nuova arte del sweet design.

Per otto puntate consecutive alle ore 21, parteciperà al ‘Real Time’ Tv.

La presentazione si è poi conclusa con un irresistibile aperitivo da parte di papà Sergio.

, ,