“Al castello di Costigliole d’Asti il racconto e la cultura del territorio”


Nell’ambito del progetto “Castello di Costigliole d’Asti, il racconto e la cultura del territorio“, dal 30 marzo al 30 giugno 2019 nelle suggestive sale del piano nobile del maniero, in collaborazione con l’Associazione Costigliole Cultura, sarà allestita la mostra Massimo Bertolini – Magma – il destino della forma e la scultura come impronta del nostro divenire“.

Lo scultore toscano Massimo Bertolini presenterà opere eseguite con una vasta gamma di materiali (marmo, legno, ferro, corda e corden) negli ultimi anni. La personale si sviluppa in sette sezioni e presenta, inoltre, alcune sale dedicate a disegni e documentazione relativa a importanti momenti e avvenimenti artistici recenti che lo hanno visto protagonista.

E’ questo un primo passo di un’attività culturale importante,sviluppata con collaborazioni dal Teatro degli Acerbi e legata al concetto di narrazione del territorio e dei suoi valori attraverso il teatro popolare di ricerca. Nel progetto, anche azioni finalizzate all’allestimento museale delle sale, fruizione “creativa” degli spazi e lo sviluppo di una strategia di comunicazione per raccontare il “sistema” Castello e le sue attività ed aprirlo ad una collettività più allargata con intenti turistico-culturali.

Il progetto generale è promosso dal Comune di Costigliole d’Asti in partnership con il Teatro degli Acerbi e l’Associazione CRAFT e sostenuto dalla Compagnia di San Paolo (maggior sostenitore) attraverso il bando “I luoghi della cultura 2018”; intende mettere a sistema le realtà e attività incentrate nel Castello, restaurando ulteriormente una parte dello stesso per creare un punto d’incontro che sia in grado di aprire il più possibile la struttura verso i pubblici esterni, dai turisti ai residenti del territorio.

La valorizzazione del castello verte su tre assi principali, funzionali all’obiettivo progettuale, l’organizzazione della gestione attraverso strategie efficienti, l’animazione degli spazi restaurati tra arte e eccellenze del territorio sul tema dello storytelling territoriale, la creazione di una start-up turistica che porti innovazione ed economia all’interno della struttura.

Lascia un commento