Alba, accanto ai tartufi, un panorama della qualità gastronomica e vitivinicola della zona

Il Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba, la grande area espositiva allestita ad Alba nel centralissimo Cortile della Maddalena, per il secondo fine settimana di Fiera ha aperto oggi le porte dalle 9.30. Qui è possibile scoprire lo straordinario Tuber magnatum Pico, ma non solo: accanto ai tartufi, gli stand espositivi di AlbaQualità offrono ai visitatori un panorama straordinario della qualità gastronomica e vitivinicola della zona. L’area degustazione offre la possibilità di gustare piatti tipici ideali per accompagnare ed esaltare i profumi del Tartufo Bianco d’Alba accompagnati da un grande vino di Langhe, Roero e Monferrato proposto all’interno della Grande Enoteca in collaborazione con Associazione Italiana Sommelier – AIS.

All’interno del Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba l’Alba Truffle Show (in Sala Beppe Fenoglio) ospita show cooking, eventi gastronomici e momenti esperienziali.
Sabato 13 ottobre si varia sul tema della cucina di lago in abbinamento al tartufo con lo show cooking dell’eclettico e vulcanico chef Leandro Luppi (* Stella Michelin RISTORANTE LA VECCHIA MALCESINE – MALCESINE) seguito, alle 18.00, dall’allievo di Bruno Barbieri, lo chef Andrea Costantini (GOURMET RESTAURANT REGIO PATIO – GARDA).
L’appuntamento delle 15.00 approfondisce proprio il tema della cucina del Lago di Garda con la presentazione del progetto Fish&Chef: la risposta compatta dei migliori cuochi del Lago di Garda all’esigenza di rendere unico un progetto di amore e rispetto per il proprio territorio.

Domenica 14 ottobre, nell’ambito dei gemellaggi eccellenti dell’88ª Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, la Regione Liguria presenterà alcuni dei prodotti più rappresentativi del proprio territorio. Protagonista la spongata di Sarzana accanto alla torta salata di Riccò del Golfo e il pesto genovese. Un gemellaggio del gusto d’eccezione che vedrà l’incontro dei sapori liguri con il celebre Tuber magnatum Pico. Lo showcooking sarà firmato dallo chef stellato Flavio Costa del ristorante 21.9 di Tenuta Carretta (Piobesi d’Alba).
Il programma prosegue alle 18.00 l’atteso incontro organizzato in collaborazione con Accademia Bocuse d’Or con il talentuoso trentenne Davide Cannavino (RISTORANTE MERIDIANA – GENOVA).

Domenica 14 ottobre ritorna in piazza Risorgimento, dalle 9.00 alle 20.00, l’atteso appuntamento con la 13ª edizione di Albaromatica, la kermesse dedicata alla scoperta delle erbe aromatiche. Gli espositori mostreranno i mille impieghi di erbe e spezie nella cura del corpo e dello spirito.
Sempre nella centralissima Piazza Risorgimento, domenica 14 ottobre dalle 15.00 il Festival della Bandiera, ovvero la 17ª edizione della competizione che vede il Gruppo Sbandieratori e Musici della Città di Alba confrontarsi con alcune delle migliori squadre di sbandieratori italiane.

Lascia un commento