Il XII Progetto Diderot per le scuole coinvolgerà 110 mila bambini e ragazzi

Venerdì 28 settembre, alle ore 11, sarà presentato ad Asti, nella Sala conferenze di Palazzo Mazzetti (corso Alfieri, 357), il progetto Diderot della Fondazione CRT, che porta nelle aule piemontesi e valdostane un ricco programma didattico “collaterale” fatto di lezioni, laboratori, spettacoli, incontri sui temi: dall’astronomia alla matematica, dalla corretta alimentazione all’imprenditorialità spiegata attraverso la moda etica, dalle fake news alla prevenzione e ai vaccini, dalla produzione musicale alla sostenibilità delle produzioni alimentari.

La XIII edizione del progetto sarà illustrata a dirigenti scolastici, insegnanti e partner del progetto dal Consigliere della Fondazione CRT Marco Goria.

“Diderot”, a partecipazione gratuita per tutte le scuole, coinvolgerà nell’anno scolastico 2018/2019 circa 110.000 bambini e ragazzi, dai 6 anni fino ai 20, per un investimento di 1,3 milioni di euro di Fondazione CRT.

Il progetto ha interessato nella sola provincia di Asti circa 74.000 studenti, oltre 4.700 insegnanti, 3.500 classi. Complessivamente oltre 880.000 studenti, oltre 43.000 classi e più di 58.000 insegnanti, per un impegno complessivo di oltre 19 milioni di euro della Fondazione CRT.

“Il progetto Diderot della Fondazione CRT ‘accompagna’ le scuole piemontesi e valdostane, offrendo un programma collaterale rispetto al percorso tradizionale didattico – afferma il Presidente della Fondazione CRT Giovanni Quaglia -. Grazie alla sinergia con le scuole e con partner consolidati, la Fondazione mette a disposizione degli studenti ulteriori e nuove opportunità di apprendimento, formazione e crescita, non solo individuale ma collettiva, su tematiche particolarmente attuali e innovative”.

“Le soft skills, sempre più richieste nel mondo interconnesso in cui viviamo, vanno formate sin dai primi anni sui banchi di scuola – sottolinea il Segretario Generale della Fondazione CRT Massimo Lapucci -. Diderot, grazie a contenuti innovativi e di respiro internazionale, permette di ‘allenare’ competenze trasversali che sempre più devono entrare a far parte della formazione dei cittadini europei di domani”.

“Il progetto Diderot – spiega Fabrizio Manca, Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte – rappresenta un eccellente supporto formativo ed educativo per le scuole. Con le sue molteplici attività riesce ad avvicinare, in modo creativo e stimolante, gli studenti alle attività formative con metodologie di insegnamento e apprendimento fortemente innovative e al passo con i moderni strumenti didattici.”.

Saranno in totale 16 le linee didattiche, molte delle quali rinnovate nella loro veste, con l’obiettivo di rendere maggiormente incisiva l’offerta formativa attraverso l’approfondimento di specifiche tematiche.

CLICK DAY: Le iscrizioni per gli insegnanti saranno aperte mercoledì 10 ottobre alle ore 14 sul sito www.fondazionecrt.it

,

Lascia un commento