Da Giuliano Noè a Giuseppe Rattazzo alla Cantina di Vinchio e Vaglio

Passaggio di consegne “enologico” quello da Giuliano Noè a Giuseppe Rattazzo alla Cantina di Vinchio e Vaglio Serra.

Un passaggio di consegne che avviene nel segno della continuità tecnica e di indirizzo produttivo tra l’enologo Giuliano Noè, considerato uno dei padri nobili della Barbera e da oltre trent’anni guida tecnica della Cantina di Vinchio e Vaglio Serra e l’enologo Giuseppe “Beppe” Rattazzo che di Giuliano è stato prima allievo e poi prezioso collaboratore, anche in questo caso per quasi quattro decenni, e che prende il suo posto presso la Viticoltori Associati.
L’avvenimento verr celebrato, durante le “Veglie a Vaglio” del 21 luglio, con una degustazione trasversale delle mitiche Barbera della Cantina, guidata da Giuliano e Beppe in collaborazione con l’Ais di Asti. L’annuncio ufficiale sarà dato agli organi di informazione in un incontro-stampa che si terrà venerdì 13 luglio alle ore 18 nel Salone Convegni della Viticoltori Associati di Vinchio e Vaglio Serra alla presenza dei due protagonisti dell’evento ed ovviamente i massimi dirigenti della Cantina.

Lascia un commento