“Il Grande Libro del Vermouth di Torino” sarà presentato al Vinitaly di Verona e al Salone del Libro di Torino

Sono imminenti e diverse le prime e più importanti occasioni di presentazione de “Il Grande Libro del Vermouth di Torino” di oltre trecento pagine,  appena pubblicato, a cura degli storici del vino Giusi Mainardi e Pierstefano Berta, per Edizioni OICCE di Canelli per diffondere le conoscenze di questo storico prodotto piemontese che sta  incontrando crescenti successi e ha ricevuto il riconoscimento di Indicazione Geografica da parte dell’Unione Europea.  “Il Grande Libro del Vermouth di Torino” è stato.

La prima sarà a  Verona, al Vinitaly, nello Spazio Eventi della Regione Piemonte, lunedì 16 aprile, alle ore 16. Parteciperanno i Curatori e gli Autori.

La seconda a Torino, nel Salone Internazionale del Libro, Spazio Arena, lunedì 14 maggio, alle ore 17. Parteciperanno i curatori e gli autori.

Quest’opera rappresenta il testo di riferimento sul Vermouth, il più celebre dei vini aromatizzati italiani. La sua produzione, iniziata nel XVIII secolo, ha conosciuto, nella seconda metà del 1800, uno sviluppo straordinario, con una produzione molto importante in area piemontese fra le colline del Moscato e una schietta affermazione internazionale sotto l’egida della sua identità torinese. Oggi conosce una nuova importante affermazione.

Questo libro serve a capire ogni aspetto dello straordinario mosaico che compone tutto l’universo del Vermouth di Torino: le vicende di 300 anni di storia sociale ed economica, le proprietà di erbe aromatiche e spezie, le tecniche di elaborazione, la chimica dei profumi, l’analisi sensoriale, le splendide immagini di grandi artisti della pubblicità, la nuova Indicazione geografica, la normativa di produzione e tutela dei marchi, le etichette storiche, i nuovi riti dell’aperitivo e i più classici cocktail internazionali che vedono protagonista il Vermouth.

A raccontare il mondo del Vermouth di Torino sono 14 autori, profondi conoscitori del tema di cui trattano: Giusi Mainardi e Pierstefano Berta, Maria Teresa Della Beffa, Franco Chialva, Giovanni Appendino, Vittorio Pregno, Mauro Chiusano, Moreno Soster, Piero Porcu, Maria Cristina Baldini, Gian Carlo Ferraris, Bruno Borio, Claudio Bosticco, Fulvio Piccinino.

Attraverso i loro accurati interventi si potrà comprendere come Vermouth di Torino sia un prodotto pregevole che entra a pieno titolo fra le eccellenze territoriali, unendo storia, scienza enologica, economia, cultura e stili di vita.

Info: tel. 0141 822607 o scrivere a oicce@tiscali.it
“Il Grande Libro del Vermouth di Torino” a cura di Giusi Mainardi e Pierstefano Berta- Edizioni OICCE, Canelli, 2018 pp. 306 Euro 50

Lascia un commento