Le origini costigliolesi di don Luigi Testore nuovo Vescovo di Acqui

“Anche da Costigliole – scrive Enrico Alessandro Cavallero – si è diffusa ed è stata accolta con entusiasmo la notizia che Don Luigi Testore già Parroco della parrocchia “San Marco” dell’Arcidiocesi di Milano, è stato ordinato nuovo Vescovo di Acqui Terme.

Don Luigi Testore nasce a Costigliole nel 1952 dove risiedono a tutt’oggi molti suoi famigliari si trasferì in giovane età con la famiglia di origine a Saronno , entra in seminario a Milano dove viene ordinato sacerdote nel giugno 1977 dal Card. Colombo Pluri laureato in teologia ,economia e diritto fu per 6 anni segretario del Cardinal Martini , quindi professore in seminario e nelle facoltà tecnologiche ed infine Parroco.

Il 10 febbraio 1996 è stato nominato prelato d’onore di Sua Santità e dopo aver ricoperto importanti incarichi nella chiesa fu consacrato Monsignore in Sant. Ambrogio di Milano il 24 febbraio 2018.
L’ 11 marzo scorso con una solenne e importante cerimonia ha assunto la carica di Vescovo eletto in una delle più antiche e importanti diocesi piemontesi di Acqui.

Proprio nel paese di Costigliole d’Asti ,celebrò una delle sue prime messe nella chiesetta della piccola frazione di San Michele nel luglio del 1977 .
Di quella Omelia ,che ancora molti ricordano , Don Luigi Testore chiedeva ai suoi concittadini di pregare per lui affinché potesse diventare un Sacerdote appassionato e stimato come i suoi parenti predecessori.
Don Testore di cui era pronipote. nato 1898 e deceduto nel 1970che fu cappellano delle confraternite costigliolesi di San Girolamo e di San Giovanni Battista e cugino di Don Paolo Morando già docente del seminario di Asti morto a soli 28 anni.”

Lascia un commento