Festa nazionale dei bambini baciata dal sole

Una bella giornata di sole, domenica 26 maggio, tutta da ricordare, per il meritato successo della Festa nazionale dei bambini, organizzata dalla Sergio Cingolani Editore e dalla Pro loco Antico Borgo Villanuova, con il patrocinio del Comune.

Frotte di famiglie, arrivate dall’acquese e da tutto l’astigiano, hanno assiepato piazza Gancia invasa da stand e aree espositive di associazioni, gruppi e rappresentanza d’Arma. Gettonatissima, e non solo dai più piccoli, la carlinga di un  F-104 arrivata appositamente da Gallarate.

Sotto la sapiente guida di due piloti dell’Aeronautica Militare per tutta la giornata i ragazzi hanno potuto sognare, indossando il casco delle Frecce Tricolori ed imbracciando la cloche e provando il brivido dei top gun.

Grande interesse al villaggio “Pompieropoli” portato in piazza dai Vigili del Fuoco di Cuneo, con un mini-percorso di salvataggio preparato per i ragazzi, così come i mezzi dei Volontari dei Vigili del Fuoco di Canelli e della locale Protezione Civile. Applaudita l’area espositiva del comitato canellese della Croce Rossa Italiana che ha presentato, per la prima volta, l’unità cinofila, utilizzata nella ricerca di dispersi, con cinque cani ed altrettanti istruttori.

Interessanti i laboratori didattici dei giovani ingegneri e architetti e delle onlus che hanno realizzato murales e vestiti sgargianti con materiali di recupero, carta e plastica. Curiosità per le proposte dell’Associazione nazionale Marinai d’Italia, i modellini di auto, navi, aerei e trenini dei gruppo di modellismo di Rivoli e per i Soccorritori volontari aiuti umanitari (Svau).

Proprio a loro è toccato intervenire, sabato in serata, in un incidente occorso ad un’auto che, poco prima di Montegrosso, è finita fuori strada abbattendo un palo dell’illuminazione. I volontari dello Svau, che transitavano in quel momento, sono immediatamente intervenuti estraendo dall’abitacolo mamma e due figliolette, fortunatamente illese, prestando loro le prime cure in attesa dell’ambulanza.

Hanno ululato a lungo le sirene dell’auto e della motocicletta dei Carabinieri della Compagnia di Canelli che, per tutta la giornata sotto la supervisione del luogotenente Luca Solari, hanno accolto i bambini sui scintillanti mezzi. Infine, dopo la sosta tra gli stand, divertimento assicurato nelle “boule” che hanno rotolato sulla piscina piena d’acqua e i mini quad rombanti sulla pista d’asfalto.

,

Lascia un commento