>> Tornano gli incontri domenicali alla Biblioteca Astense

Ritorna a partire dal 20 gennaio il ciclo di incontri domenicali che la Biblioteca Astense di Asti organizza, dal 2008, nella sua sede in corso Alfieri ang. Via Goltieri. La scommessa iniziale fu quella di proporre un modo diverso per trascorrere i freddi pomeriggi domenicali dei mesi invernali, quando in città non ci sono molte cose da fare se non ritrovarsi con gli amici per quattro chiacchiere, informali e disinvolte.

Il successo delle cinque passate edizioni ha superato ogni aspettativa. Negli anni si sono alternati nelle ‘conversazioni al caminetto’ della Biblioteca i relatori più vari: cantanti e scrittori, docenti universitari e giornalisti, professionisti e dilettanti, appassionati di tango e esperti di danza del ventre, coltivatori di rose, produttori di miele, gastronomi, imprenditori del mondo del vino, medici, fotografi, registi, archeologi, architetti, religiosi … E l’elenco potrebbe continuare. Protagonisti di volta in volta diversi, ma con un denominatore comune, l’astigianità: del tema o del  relatore, chiamato a proporre al pubblico, sempre numeroso e attento, approfondimenti professionali e accademici, di passioni, di hobbies e di racconti di vita che possono risultare curiosi e interessanti. Per il 2013 gli organizzatori propongono un programma articolato in 9 incontri. 

Domenica 20 gennaio, ore 17 – Laurana Lajolo e don Vittorio Croce Angelo Brofferio: l’artista della parola. 

Domenica 27 gennaio, ore 17 – Gianfranco Conti Corde e pennelli: la musica nella pittura antica.

Domenica 3 febbraio, ore 17 – Edi Valpreda Allora … ci adattiamo? Ri-flessioni e scenari sul futuro dei residenti sul Pianeta Terra.

Domenica 10 febbraio ore 17 – Piergiorgio Bricchi La figura femminile nell’opera lirica. 5.

Domenica 17 febbraio ore 17 – Paolo Cadeddu ‘La storia per la strada’. Torino, Chieri e Asti nella toponomastica storica.

Domenica 24 febbraio, ore 17 – Livio Musso 1797: storia romanzata di una rivoluzione.

Domenica 3 marzo, ore 17 – Aurelio Paviato … E l’artigiano di illusioni incontrò un antico manoscritto astigiano.  Domenica 10 marzo, ore 17 – Antonio Rinetti L’Italia che ci manca: Enrico Cuccia.

Domenica 17 marzo, ore 17 – Franco Valfrè Incontro ravvicinato con i Premi Nobel. 

Ciascuno degli incontri in programma sarà caratterizzato dall’esposizione dell’opera di uno degli artisti associati alla CNA -Artigiani di Asti, sodalizio che sostiene l’iniziativa di Passepartout en hiver fin dalla prima edizione. L’entrata è libera e tutti sono invitati a tutti gli appuntamenti invernali di Passepartout.

, ,

Lascia un commento