>> Sequestro di prodotti pericolosi per la salute

La Guardia di Finanza di Canelli, nel corso di un intervento in materia di sicurezza eseguito la scorsa settimana a Canelli in un negozio di origine asiatica, ha sequestrato 10.269 pezzi pericolosi per la salute.

All’interno del locale, le Fiamme Gialle hanno rinvenuto numerosi articoli per la cura della persona e della casa, posti in vendita sugli scaffali senza riportare i dati relativi al nome, ragione sociale, marchio, sede del produttore o dell’importatore comunitario, nonché sprovvisti delle istruzioni in lingua italiana.

Si tratta di pearcing, anelli, orecchini, bracciali e braccialetti, collane, spille, unghie finte, mollette, elastici e cerchietti per capelli, pinzette per sopracciglie, ciglia finte e relativa colla, set per manicure e piedi, custodie per cellulari, mazzi di carte, dadi da gioco, cartoncini da auguri, festoni, coccarde, palloncini colorati, pentolame, posate, vassoi, barattoli, carillon ed altri complementi d’arredo.

La merce sequestrata, non rispettante i parametri di sicurezza imposti dalla normativa sia nazionale sia della Comunità Europea, avrebbe potuto determinare rischi per la salute degli acquirenti.

Le sanzioni amministrative da applicare verranno decise dalla C.C.I.A.A. di Asti, destinataria del verbale redatto dal reparto canellese della Guardia di Finanza.

, , , ,

Lascia un commento