>> A Nizza, fra tre anni, il primo teleriscaldamento della provincia

Sorgerà a Nizza Monferrato il primo impianto di teleriscaldamento della provincia. Il via libera è stato dato dall’ultimo  Consiglio comunale  con 14 si e il no di Luisella Martino. Il progetto sarà totalmente a carico della Monferrato Energia che sarà incaricata a scavare le strade cittadine per posare le conduttore.

“La centrale termica – ha precisato il sindaco Flavio Pesce – offrirà acqua calda e riscaldamento  ad in prezzo competitivo e inquinerà meno”. La centrale che verrà costruita in viale Fitteria produrrà 1,5 megawat elettrici e  10 megawat termici. Unico voto contrario è stato quello della dott.sa Luisella Martino (Lega Nord) che ha sostenuto  che impianti del genere sono adatti in aree a grande intensità abitativa e che il rischio di una ciminiera  di 15 metri non sarà irrilevante.

Il sindaco Pesce ha poi tranquillizzato tutti dicendo che sarà l’impresa  a ripristinare l’asfalto  in piazza Martiri e su tutta la carreggiata delle strade che saranno rotte per le tubature. Sarà ancora la società Monferrato a versare al sociale 5000 euro l’anno per cinque anni. I lavori distribuiti in tre lotti, si realizzeranno in tre anni.

,

Lascia un commento