>> Tutte le novità del 14° Rally Ronde di Canelli

La quattordicesima edizione del “Rally ronde Città di Canelli – Colli del Monferrato” ritorna, sabato 17 e domenica 18 marzo,  a svilupparsi sulle spettacolari colline del Moscato Canelli. Un percorso che si sviluppò per l’ultima volta, otto anni fa. Ma, quest’anno, i mitici dieci chilometri, da ripetersi quattro volte, dovranno essere percorsi in senso contrario.

Lo ha stabilito l’ispettore della sicurezza che nella rotonda con i cubi di plastica, posizionata alla fine di via Alba, ha giustamente riscontrato,  a causa dell’incolonnamento alla partenza delle auto, un pericolo per la viabilità in direzione Santo Stefano Belbo.  Percorso. Pertanto le prove prenderanno il via da regione San Giovanni, nei pressi del ristorante ‘C’era una volta’, per salire in regione Serra Masio, alla piazzetta Sant’Antonio, scendere alla distilleria Bocchino (con i suoi tre spettacolari giri), salire in regione Castellazzi, per poi scendere in regione Bassano e terminare nella zona della cascina ex Zoppa, oggi  Santero, poco sopra la villa del dott. Sacco.

Le partenze. Le quattro prove partiranno rispettivamente alle ore 8,06,  alla ore 10,54,  alle ore 13,36  e alle ore 15,59. I riordini. I riordini avverranno a Moasca, rispettivamente alle ore 9,40, alle ore 11,43; alle ore 14,56; a Canelli in piazza Carlo Gancia alle ore 15,59. L’Arrivo sulla pedana, in piazza Cavour, avverrà alle ore 16,56. Shakedown.

Un’altra novità è costituita dal shakedown, un molto atteso test che le auto potranno percorrere, sabato 17 marzo, dalle ore 11,30 alle 15, su strada chiusa, per circa due chilometri, dal ponticello sul Trionzo in regione Secco (cascina Benedetti) alla chiesetta di San Marzano Oliveto (villa architetto Cavagnino).

Trofeo 600. Altra lodevole originalità, vero fiore all’occhiello del 14° Rally – Ronde, sarà data dalla prima edizione del ‘Trofeo 600 per un sorriso’. L’iniziativa che è frutto del ‘Naviga’ Roberto Aresca,  allarga la partecipazione alla competizione anche  alle Fiat 600 di classe 3 A0. Ha lo scopo di raccogliere fondi che saranno devoluti all’associazione  ‘Autoaiuto’ di Asti. Iscrizioni. Le iscrizioni restano aperte sino a lunedì 12 marzo.

Cartina 1 = Il percorso del 14° Rally Ronde, interamente inCanelli, parte da regione San Giovanni e termina in regione Bassano.

Cartina 2 = Da regione Secco, su una strada chiusa al traffico, di circa due chilometri, verso San Marzano, si svolgerà lo Shakedow.

,

Lascia un commento