>> Maggio filosofico a Cisterna d’Asti

A maggio il Museo di Cisterna d’Asti ospiterà tre giornate filosofiche. Titolo degli incontri dei giorni 1 e 2 maggio: “Dal caos al cosmo” Macchie, parole e logica.

Sabato 1° maggio:

  • Ore 15.00 – Giancarlo Tonani: e una macchia riempì di bianco il foglio
  • Ore 15.40 – Marcello Furiani “Abbiamo lasciato il campo cantando”:  Etty Hillesum, ovvero ricostruire l’infranto
  • Ore 16.20 – Alberto Banaudi, Gianni Cavallero: Kosmos e Chaos: un dialogo infinito
  • Ore 17.00 –  Leonardo Palilla: Breve riflessione sulla crisi del determinismo scientifico
  • Ore 17.40 – Eliana Tosoni: Dal Caos a Kafka: il labirinto della logica (workshop)

Domenica 2 maggio:

  • Ore 10.00 – Prof. Giuseppe Longo (Università di Trieste): Il mondo e la parola: carte per l’ignoto mare
  • Ore 12.00 –  Spazio per domande al Prof. Longo
  • Ore 13.30 – Pranzo (su prenotazione)

Giuseppe O. Longo è ordinario di Teoria dell’informazione alla Facoltà di Ingegneria dell’Università di Trieste.

Attualmente si occupa soprattutto di epistemologia, di intelligenza artificiale, di problemi della comunicazione e delle conseguenze sociali dello sviluppo tecnico, in particolare di robo-etica. Ha introdotto in Italia la teoria dell’informazione ed è considerato tra i massimi esperti del settore.

Lunedì 3 maggio:

Il castello di Cisterna ospiterà un incontro organizzato dal “Polo Cittattiva per l’Astigiano e l’Albese”, inserito all’interno del progetto “Dal piccolo al grande, dal vicino al lontano, vivere la Costituzione nel quotidiano”. Argomento della serata: “Essere critici per essere cittadini”, relatore: Prof. Piergiorgio Odifreddi. Introdurrà la serata il Prof. Alberto Banaudi.

La partecipazione agli incontri è gratuita e verrà rilasciato attestato di partecipazione valido ai fini dell’aggiornamento per gli insegnanti. Per informazioni telefonare al n. 0141979021 oppure scrivere all’indirizzo: segreteria@museoartiemestieri.it

, ,

Lascia un commento