> Giornata della Memoria con gli studenti

L’Associazione Memoria Viva di Canelli, in occasione della Giornata della memoria 2010 (istituita per legge n. 211 del 20 luglio 2000, in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti), organizza, martedì 26 gennaio, alle ore 20.30, al teatro Balbo, un incontro su I diritti negati.

La Repubblica italiana riconosce infatti il Giorno della Memoria ( il 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz) al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio ed, a rischio della propria vita, hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.

Programma della serata

Riflessione sulla Shoah: Amici… senza confini – classi VA VB scuola primaria “G.B. Giuliani” di Canelli;

Questa mattina… guerra e Resistenza viste con gli occhi dei bambiniImmagini della risiera di San Sabba – classe V scuola primaria “A. Robino” di Canelli;

Un’amicizia segreta oltre la rete – classe V scuola primaria “U. Bosca” di Canelli;

La vita offesa: storie e memorie dei lager nazisti nei racconti dei sopravvissuti – classi terze scuola secondaria di primo grado “C. Gancia” di Canelli;

L’olocausto con gli occhi dell’innocenza – alunni del corso E (indirizzo musicale) scuola secondaria di primo grado “C.A. Dalla Chiesa” di Nizza Monferrato.

Altri appuntamenti per il 2010 di Memoria viva::

gennaio – Concorso “Pierino Stroppiana”: “I doveri e i diritti: il valore della testimonianza. I principi costituzionali dalla Resistenza ai primi 30 anni della Repubblica italiana”.

febbraio–marzo – Proiezione del DVD “Luci nel buio” di Gabriele Cecconi, prodotto dal Museo della Deportazione e Resistenza di Prato, realizzato dalla Regione Toscana

25 aprile – Festa della Liberazione – I diritti riconquistati.

• Camminata della memoria: dai Caffi al Falchetto

• Mostra storica: “Vesime riscopre l’aeroporto”

2 giugno – Festa della Repubblica – I diritti promossi.

Premiazione dei vincitori del premio ”Pierino Stroppiana”

Patrocinio: Comune di Canelli, Provincia di Asti, U.S.P. di Asti.

Comitato promotore: Azione Cattolica, Direzione didattica di Canelli, Scuola Media “C. Gancia”, Università della Terza Età, Istituto per la Storia della Resistenza e della Società Contemporanea in provincia di Asti.

L’Associazione Memoria viva, nata a Canelli nel 2005, è impegnata nel recupero della memoria storica dalla fine della seconda guerra mondiale al primo dopo-guerra.

Con lo slogan “Da liberati a liberi: la storia si fa memoria”, l’associazione è sorta dalla consapevolezza che, scomparendo coloro che allora ne furono protagonisti e oggi ne sono i testimoni, si tenda ad affievolire l’attenzione ai valori dei quali sono stati portatori. Proprio su questi valori è fondata la Carta Costituzionale, la legge fondamentale che rappresenta il “patto” di convivenza civile tra gli italiani.

Lascia un commento