>> 101 gli iscritti al 14° Ronde d’Inverno, a Bistagno

101 gli iscritti al 14° Ronde d’Inverno in programma sabato 20 e domenica 21 novembre a Bistagno.

Due sono le Peugeot 206 WRC in mano ad altrettanti personaggi tanto differenti tra loro quali il veterano alessandrino Italo Ferrara mai domo nonostante gli innumerevoli ”addio” alle corse, e il giovane Marco Barisone. Ebbene si, due generazioni a confronto su identici mezzi ipertecnologici.

Ma tanti altri contendenti arriveranno a Bistagno con intenzioni “belliche” di tutto rispetto. Il divertimento non mancherà. Oltre le due WRC, saranno in gara: una S2000, una S.1600, una N4, una R3C, una R3T, due A7, sette FA7, una R2B, nove N3 e cinque FN3, otto A6, cinque A5 e undici FA5, ventisette N2, quattro A0 e tre FA0, una N1, cinque FN1, una R.S. e cinque Auto Storiche.

L’accesso allo start della prova, trova lungo l’ultimo tratto di trasferimento, il divieto di accesso alle vetture stradali (circa 2 Km) in quanto la strada è molto stretta. Dal paese di Bistagno è comodo raggiungere il primo bivio della PS posto circa 200 metri dopo lo start (seguire la direzione per Rocchetta Palafea – Ronco Gennaro).

Altri punti di accesso esterni alla prova sono quelli coincidenti alle 2 spettacolari inversioni. La prima è preceduta da un tratto veloce con una curva media destra con staccata e inversione secca a sinistra. La si raggiunge dalla rotonda posta tra Canelli e Calamandrana, si prosegue per Rocchetta Palafea e prima di giungere nel paese si svolta a destra per Bistagno\Sessame. Da questo punto camminando per 500 metri si può anche raggiungere un altro bivio posto dopo la seconda inversione contraddistinto da un rallentamento. L’inversione a 180°, stretta e più lenta della precedente posta in una zona di sottobosco scivolosa ; la si raggiunge dalla rotonda posta tra Canelli e Calamandrana procedendo verso Rocchetta Palafea. Dopo qualche centinaio di metri in località San Vito si svolta a destra per Cassinasco, si prosegue per circa 500 metri dopodichè si tiene a sinistra in salita e si continua per circa 3 Km fino a raggiungere l’inversione (in quel punto la strada non offre possibilità di parcheggio).

Il tratto finale della PS a Sessame è molto guidato e lo si può raggiungere unicamente a piedi. A circa 1 Km dal fine PS è presente un bel tornante da leva dove però non esistono molti posti dove posizionarsi. Per chi intende invece rimanere in prova tutto il giorno esistono diversi punti ove parcheggiare in sicurezza la propria vettura soprattutto nella seconda parte della PS.

, ,