>> “Hai da spegnere?” decolla ad Asti la campagna regionale contro il tabagismo

Smettere di fumare: un’ impresa difficile, ancora più ardua con il “fai da te”, che non sempre riesce a escludere il pericolo della ricaduta. Farsi aiutare aumenta notevolmente la possibilità di “chiudere” con la sigaretta.

Nel territorio dell’Asl AT sono attivi due Centri per il trattamento del tabagismo localizzati rispettivamente all’ospedale Cardinal Massaia (Pneumologia) e al Dipartimento delle Dipendenze, in via Baracca 6 ad Asti. 
Le due strutture, nell’ambito della campagna di comunicazione regionale “Hai da spegnere?”, dalla prossima settimana saranno a disposizione dell’utenza per fornire informazioni sui servizi offerti (trattamenti individuali e di gruppo) dal personale specializzato.

Saranno anche distribuiti i pieghevoli di “Hai da spegnere?”.
I primi due appuntamenti (14 e 16 giugno) verranno gestiti dal Dipartimento delle Dipendenze attraverso gli operatori del Sert. Martedì 14 giugno il punto informazioni funzionerà, dalle 8,30 alle 12,30, alla Casa della salute – C.A.P. di Canelli.

Giovedì 16 giugno il personale sarà a disposizione degli utenti della Casa della salute – C.A.P. di Nizza Monferrato nello stesso orario.

A sostegno di chi vuole smettere di fumare, il Sert schiera gli operatori in servizio nell’ambulatorio antitabagismo di via Baracca 6 (infermiera, medico, psicologa) e nella sede nicese di via Carlo Alberto 70 (infermiera e medico).

Giovedì 23 giugno la nuova giornata informativa contro il fumo coinvolgerà, al Massaia, la struttura di Pneumologia, diretta dalla dottoressa Lucia Occhionero. Collaboreranno i volontari della sezione astigiana dell’associazione italiana pazienti BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva).

Gli utenti che vogliono mettersi in contatto con i Centri per il trattamento del tabagismo possono telefonare ai seguenti numeri: allo 0141.488101/04 (Pneumologia), 0141.482817 (Dipartimento delle Dipendenze). 
 

, , , ,